Upcycling: un modo per risparmiare energia?

di Enrica Amato (staff csttaranto.it)

Upcycling è un termine che compare sempre più spesso nelle notizie. Ma sai davvero di cosa si tratta? Oltre a ridurre gli sprechi, l’upcycling potrebbe portare a grandi risparmi energetici, se la tendenza fosse a livello industriale.

❓ Cos’è upcycling?

👉 Quali sono le sue origini?

Il termine upcycling è apparso per la prima volta negli anni 90. La sua traduzione letterale è: Riciclare dall’alto . La parola fu usata per la prima volta da un ex ingegnere tedesco Reiner Plitz, che divenne un designer di interni.

L’upcycling si sta sviluppando sempre di più oggi. Perché ? Perché la tutela del l’ambiente è un argomento che è sempre più presente nella mente dei consumatori. Oggi molte persone cercano soluzioni per ridurre gli sprechi e realizzare risparmi energetici .

👉 Quali sono le sue caratteristiche?

L’upcycling consiste nella trasformazione di un prodotto per dargli una seconda vita. L’upcycling può riguardare diversi settori come l’ abbigliamento (più in generale i tessuti ), la decorazione o anche i gioielli.

leggi tutto l’articolo QUI

About admin

Check Also

Nasce il Gruppo Facebook dell’Accademia delle Imprese Europea

Nasce il gruppo Facebook ufficiale dell’Accademia delle Imprese Europea, una finestra social per informazioni, contatti, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *