Importante accordo tra il Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea e Accademia della Imprese Europea

Insieme per valorizzare scientificamente le risorse territoriali

Il protocollo di collaborazione tra il Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e l’Accademia delle Imprese Europea è stato firmato oggi, venerdì 5 febbraio, presso l’Aula Seminari del Dipartimento di Agraria.

L’Accordo siglato dal Direttore Giuseppe Zimbalatti e dal Presidente dell’Accademia delle Imprese Giuseppe Ariobazzani è finalizzato a stabilire una collaborazione “di sistema” in ambito tecnico-scientifico, logistico, organizzativo e operativo per l’avvio di attività di comune interesse nel campo della valorizzazione delle filiere produttive territoriali identitarie.

“L’Accademia delle Imprese” – dichiara Giuseppe Ariobazani – “è un’Associazione no-profit che da diversi anni si occupa di promozione e sviluppo del territorio, prestando particolare attenzione alle tante identità che lo caratterizzano. A tal fine lo studio del marketing territoriale, implementa programmi per la valorizzazione delle risorse locali e valorizza le micro potenzialità, anche attraverso la corretta individuazione di azioni strategiche in collaborazione con le Istituzioni di Formazione e Ricerca.”

“Proprio in tale quadro” – precisa il Direttore Giuseppe Zimbalatti – “si inserisce la collaborazione con il Dipartimento di Agraria, sede di attività di sperimentazione e ricerca in campo agricolo, forestale, agro-alimentare e agro-ambientale, nonché delle connesse attività per l’innovazione di processo e di prodotto di filiera ed interfiliera.”

Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria

Ufficio Stampa Accademia delle Imprese Europea

About admin

Check Also

Euroflora slitta al 2022, Bucci: «Notizia che non avrei mai voluto dare»“

La manifestazione si terrà sempre ai Parchi di Nervi dal 23 aprile all’8 maggio 2022. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *