Dolce&Gabbana, nduja, goji… I nuovi gusti del Panettone.

“Non più solo a Milano. Avanzano dal Sud Italia gli artigiani del panettone sdoganando la creatività del dolce tipico di Natale nato storicamente nel capoluogo meneghino e nel Settentrione. Tra le prime novità che si fanno largo, per queste festività natalizie, il panettone alla nduja (insaccato calabrese di consistenza morbida e dal gusto più o meno piccante) realizzato a Caulonia (Reggio Calabria) da Marco Macrì, ma ci sono anche quelli di altri pasticceri del Mezzogiorno realizzati tutti con ingredienti locali e che vanno dall’olio extravergine alla mela annurca fino ai fichi bianchi del Cilento e noci, per fare qualche esempio.

Tra i vari gusti proposti ci sono anche quelli al pistacchio e all’amarena, frutti di bosco, mandarino, limone, alla nutella e al tiramisù. Non mancano poi quelli con un kit che prevede creme spalmabile come quella al pistacchio, mandorle e caffè dell’azienda siciliana Fiasconaro, che propone anche un panettone tradizionale con vino perpetuo Vecchio Samperi di Sicilia.

La creazione è nata dalla collaborazione con Dolce&Gabbana e prevede una boccetta con nebulizzatore che accompagna il panettone con al suo interno il vino perpetuo Vecchio Samperi da spruzzare direttamente sul dolce.

Tra gli emergenti ci sono poi i panettoni nutraceutici al goji realizzato dalla pasticceria Fiorino di Palmi (Reggio Calabria) con olio extravergine e bacche di goji al 77% di provenienza Gojiitaliano (Amato-Taurianova, Reggio Calabria). La farcitura è realizzata con crema di bergamotto. Il prodotto e chiamato “Pangoji” La media di costo di tutte le specialità del Sud va dai 25 euro ai 31 euro.”

Fonte Ansa- Continua a leggere su Ansa.it

About Santa Spanò

Check Also

EUROFLORA 2022, al via dal 23 gennaio la vendita online dei biglietti sul sito ufficiale

EUROFLORA 2022, al via dal 23 gennaio la vendita online dei biglietti sul sito ufficialePremiata …